Personale docente

Giorgio Marchesini

Ricercatore universitario confermato

AGR/19

Indirizzo: VIALE DELL'UNIVERSITÀ, 16 - LEGNARO PD . . .

Telefono: 0444393913

E-mail: giorgio.marchesini@unipd.it

  • presso Polo Universitario, in Viale Margherita, 87, Vicenza
    Ricevimento previo appuntamento per e-mail giorgio.marchesini@unipd.it

1. Percorso formativo e professionale individuale
Giorgio Marchesini è nato a Vicenza il 09/12/1975. Nel 2000 ha conseguito la laurea in Medicina Veterinaria presso l’Università degli Studi di Padova. Nel 2001 ha conseguito l’abilitazione alla professione di Medico Veterinario che ha esercitato fino al 2004. Dal 2004 al 2006 ha lavorato come borsista presso l’Università di Udine nell’ambito di uno studio sui “grandi carnivori”. Nel 2007 è diventato ricercatore AGR/19 presso la facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Padova, con afferenza prima al Dipartimento di Scienze Animali e attualmente al Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute. Nel 2008 ha approfondito la sua formazione in management aziendale e sicurezza alimentare presso il Cork County Council e presso lo UCD in Irlanda.

2. Attività scientifica
Ricercatore in zootecnica speciale (AGR/19): si occupa attualmente di ricerche sull’alimentazione delle Bovine da latte, per il miglioramento delle fermentazioni ruminali, delle qualità funzionali dei prodotti di origine animale e sull’applicazione di metodologie di controllo e prevenzione di patologie di origine alimentare a livello aziendale.

3. Attività didattica
Area 07 Scienze agrarie e veterinarie, settore scientifico-disciplinare Agr/19.

Dall’AA 2007/08 è titolare dell'insegnamento in "Tecniche e Produzioni Animali" presso il Corso di Laurea in Sicurezza Igienico-Sanitaria degli Alimenti dell’Università degli Studi di Padova.
Attualmente è docente prevalente del corso a docente prevalente " Tecniche e Strutture per le Produzioni Animali" presso il Corso di Laurea in Sicurezza Igienico-Sanitaria degli Alimenti dell’Università degli Studi di Padova.
Dall'AA 2015/16 è docente presso il Corso di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Padova nell'ambito del Tirocinio al 4° anno( Tecniche di allevamento - Fauna Selvatica)


4. Attività gestionale

Fa parte della Commissione Regolamento di Laurea del Corso di Laurea in Sicurezza Igienico-Sanitaria degli Alimenti e del Consiglio Docenti della Scuola di Dottorato in Scienze Animali ed Agroalimentari dell'Università degli Studi di Padova.

Funge inoltre da coordinatore operativo delle attività del Laboratorio Chimico e analisi rapide Nirs(MAPS)ed è tutor presso il Corso di Laurea in Sicurezza Igienico-Sanitaria degli Alimenti.


Principali pubblicazioni scientifiche

Articoli su rivista (ISI/SCOPUS):


1. DE NARDI R, MARCHESINI G, LI S, KHAFIPOUR E, PLAIZIER JC, GIANESELLA M, RICCI R, ANDRIGHETTO I, SEGATO S. 2016. Metagenomic analysis of rumen microbial population in dairy heifers fed a high grain diet supplemented with dicarboxylic acids or polyphenols. BMC VETERINARY RESEARCH, 12:29. DOI 10.1186/s12917-016-0653-4
2. DALLE ZOTTE A, ANDRIGHETTO I, GIACCONE V, MARCHESINI G. 2015. Dietary enrichment of n-3 PUFA for laying hens: effect of different sources on production, composition and quality of eggs. ANIMAL SCIENCE PAPERS AND REPORTS, 33 (4), 411-424.
3. BASTIANELLO E, MONTEMURRO F., FASOLATO L., BALZAN S., MARCHESINI G., CONTIERO B., CARDAZZO B., NOVELLI E. 2015. Volatile compounds and microbial development in sonicated cloudy apple juice. Preliminary results. CYTA - JOURNAL OF FOOD, DOI dx.doi.org/10.1080/19476337.2015.1045432
4. MARCHESINI G., FASOLATO L., NOVELLI E.*, BALZAN S., CONTIERO B., MONTEMURRO F., ANDRIGHETTO I., SEGATO S. 2015. Ultrasonic inactivation of microorganisms: a compromise between lethal capacity and sensory quality of milk. INNOVATIVE FOOD SCIENCE AND EMERGING TECHNOLOGIES, 29, 215-221. doi:10.1016/j.ifset.2015.03.015
5. DE NARDI R., MARCHESINI G., PLAIZIER J.C., LI S., KHAFIPOUR E., RICCI R., ANDRIGHETTO I. SEGATO S. 2014.Use of dicarboxylic acids and polyphenols to attenuate reticular pH drop and acute phase response in dairy heifers fed a high grain diet. BMC VETERINARY RESEARCH 10:277. DOI. 10.1186/s12917-014-0277-5
6. BRSCIC M., MAGRIN L., PREVEDELLO P., MARCHESINI G., COZZI G., GOTTARDO F. 2014. Nutrient digestibility of veal calves fed large amounts of different solid feeds during the first 80 days of fattening. ITALIAN JOURNAL OF ANIMAL SCIENCE, 13, 766-770. 10.4081/ijas.2014.3520
7. MARCHESINI G., DE NARDI R., RICCI R., ANDRIGHETTO I., SERVA L., SEGATO S. 2014. Effects of carbohydrase inhibiting compounds on in vitro rumen fermentation. ITALIAN JOURNAL OF ANIMAL SCIENCE 13, 614-619. DOI. 10.4081/ijas.2014.3264
8. MONTEMURRO F., FASOLATO L., BALZAN S., DE NARDI R., MARCHESINI G., CARDAZZO B., NOVELLI E. 2014. Storage test on apple juice after ultrasound treatment. Italian Journal of Food Safety 3:955.
9. NORMANDO S., CONTIERO B, MARCHESINI G., RICCI R. 2014. Effects of space allowance on the behaviour of long-term housed shelter dogs. Behavioural Processes 103, 306–314.
10. DE NARDI R., MARCHESINI G., GIANESELLA M., RICCI R., MONTEMURRO F., CONTIERO B., ANDRIGHETTO I., SEGATO S. 2013. Blood Parameters Modification at different ruminal acidosis conditions. AGRICULTURAE CONSPECTUS SCIENTIFICUS, 78(3), 259-262.
11. DE NARDI R., MARCHESINI G., STEFANI A-L., BARBERIO A., ANDRIGHETTO I., SEGATO S. 2013. Effect of feeding fine maize particles on the reticular pH, milk yield and composition of dairy cows. JOURNAL OF ANIMAL PHYSIOLOGY AND ANIMAL NUTRITION.98 (3): 504-510. DOI: 10.1111/jpn.12099.
12. MARCHESINI G., DE NARDI R., GIANESELLA M., STEFANI A-L., MORGANTE M., BARBERIO A., ANDRIGHETTO I., SEGATO S. 2013. Effect of induced ruminal acidosis on blood variables in heifers. BMC VETERINARY RESEARCH. 9:98.doi:10.1186/1746-6148-9-98.
13. MARCHESINI G., BALZAN S., MONTEMURRO F., FASOLATO L., ANDRIGHETTO I., SEGATO S., NOVELLI E. 2012. Effect of ultrasound alone or ultrasound coupled with CO2 on the chemical composition, cheesemaking properties and sensory traits of raw milk. INNOVATIVE FOOD SCIENCE AND EMERGING TECHNOLOGIES, 16

1)Alimentazione dei bovini con particolare riferimento alla modulazione delle fermentazioni ruminali
2)Diagnosi, prevenzione e controllo delle patologie metaboliche dei bovini
3)Tecnologie per il miglioramento della qualità igienico-sanitaria e funzionale dei prodotti di origine animale.

Ultime tesi assegnate:

1. Analisi delle difettosità delle carcasse di pollo: tappa imprescindibile per la riduzione degli scarti (Assegnata)

2. Applicazione degli ultrasuonial latte crudo: effetti sui parametri chimici e sensoriali (Assegnata)

3. Analisi delle cause e degli effetti della milk fat depression nella bovina da latte (Assegnata)

4. Principali criticità nella valutazione del benessere della bovina da latte (Assegnata)

Cervidi:allevamento, aspetti nutrizionali e organolettici (Assegnata)

5. Acidosi ruminale subacuta nella bovina da latte: cause, diagnosi, trattamento e prevenzione (Assegnata)

6. Utilzzo delle lecitine quale fonte di colina ruminoprotetta nella vacca da latte (Assegnata)

7. Nuove metodiche per la diagnosi di acidosi ruminale (Assegnata)

8. Acidosi ruminale: pro e contro di diverse tecniche diagnostiche (Assegnata)

9. La biosicurezza negli allevamenti di bovini da latte: valutazione di alcuni requisiti strutturali e manageriali con riferimento ai parametri sanitari e qualitativi del latte (Assegnata)

10. Utilizzo di acidi organici e polifenoli per la prevenzione dell'acidosi ruminale (Assegnata)

11. Macro e microelementi nella razione della vacca da latte: situazione di un campione di allevamenti veneti (Assegnata)

12. Metodiche per l'utilizzo dei materiali lignocellulosici a scopo energetico (Assegnata)

13.Utilizzo di acidi organici e polifenoli per la prevenzione dell'acidosi ruminale. (Assegnata)

14. Effetto dei polifenoli e acidi organici su fermentazioni ruminali, parametri ematici e comportamento nel bovino. (Assegnata)

15. Predizione del contenuto aminoacidico in additivi nutrizionali destinati all'alimentazione del tacchino commerciale mediante spettrometria NIR. (Assegnata).

16. Effetto di un insilato di mais ad elevata degradabilità della fibra sulla qualità e la produzione di latte bovino. (Assegnata).

17. Utilizzo degli ultrasuoni nel latte: attività antimicrobica ed effetti sulle caratteristiche organolettiche. (Assegnata).

18. Valutazione di metodi innovativi per la prevenzione e la diagnosi dell'acidosi ruminale nel bovino. (Assegnata)

19. Effetto della somministrazione di farina di mais macinata finemente sul pH reticolare, la produzione e la qualità del latte bovino. (Assegnata).

20. Utilizzo di un silomais ad alta degradabilità della fibra
nella vacca da latte: effetto sull'output fecale della fibra e sulla produzione di latte. (Assegnata).

21. Uso della gomma arabica in Uistitì ospitati al parco natura viva: alimento e arricchimento. (Assegnata)

22. Uso dell'accelerometro per il monitoraggio della motilità ruminale. (Assegnata).

23. L'allevamento del Tacchino. (Assegnata).

24. Vitamine liposolubili nel formaggio Asiago di montagna. (Assegnata).

25. Applicazione degli ultrasuonial latte crudo: effetti sui parametri chimici e sensoriali. (Assegnata).


Tesi da assegnare:

Sviluppo di una calibrazione applicata a strumentazione NIR modello PoliSPEC NIR , per l'analisi della lunghezza della fibra e dell'omogeneità delle razioni Unifeed per l'alimentazione delle bovine da latte e dei bovini d carne

Studio delle fermentazioni ruminali in vitro

Sviluppo di pretrattamenti per incrementare la produzione di biogas da substrati ligno-cellulosici

Ottimizzazione della gestione della rimonta nelle aziende di bovine da latte.