Laboratorio di Biotecnologie: PCR, post-PCR ed elaborazione dati

Il laboratorio ospita tutta la strumentazione per le attività PCR e post-PCR legate alle attività diagnostiche e di ricerca del Dipartimento MAPS e viene fatta l' accettazione di tutti i campioni destinati ad indagini diagnostiche dell' Area di Microbiologia e Malattie Infettive.
Sono inoltre presenti quattro postazioni per elaborazione dei dati e comando via rete della strumentazione

Mappa


Referente scientifico    
Marco Martini
0498272603    
marco.martini@unipd.it
Referente tecnico    
Alessandra Mondin    
0498272616   
alessandra.mondin@unipd.it

Personale afferente
Alessandra Mondin    
0498272616  
alessandra.mondin@unipd.it
Cinzia Tessarin    
0498272970    
cinzia.tessarin@unipd.it
                        
Principali apparecchiature in dotazione    
3 Thermal Cycler 2720 (Applied Biosystems)
1 Termociclatore TGradient (Biometra)
1 Termociclatore TPersonal (Biometra)
3 LightCycler Nano (Roche)
1 GelDoc EZ Imaging System (Biorad)
1 alimentatore PowerPac200 (Biorad)
1 alimentatore PowerPac1000 (Biorad)
1 alimentatore         
    


Procedure di consegna campioni    
I campioni per diagnostica devono essere conservati a 4°C se consegnati entro 48 ore dalla raccolta, altrimenti a -20°C avendo cura di mantenere la catena del freddo. Possono essere portati o spediti al laboratorio in contenitori adeguati alla normativa sulla sicurezza e devono essere accompagnati dall’ opportuna scheda di consegna predisposta dal laboratorio compilata in tutte le sue parti. Nel caso non fosse presente il personale addetto al ricevimento è possibile lasciare i campioni in un apposito contenitore nel frigorifero e le schede accompagnatorie nella apposita cassettina per corrispondenza (etichettare il campione in modo che sia univocamente abbinabile alla relativa scheda accompagnatoria). I campioni che arrivano entro le 14,00 saranno processati il giorno di arrivo, gli altri a partire dalla mattina lavorativa successiva.