Laboratorio CHIMICO-NIRS-XRF

Il Laboratorio Chimico-NIRS-XRF svolge Analisi chimiche, Analisi NIRS ed Analisi XRF. Le analisi riguardano prevalentemente gli alimenti zootecnici, compreso il pet-food, nonché i prodotti destinati all’alimentazione umana (uova, carne e formaggi in particolare) e sono finalizzate a soddisfare le esigenze di aziende agro-zootecniche e di imprese fornitrici di beni e servizi del settore primario, con l'obiettivo di conseguire il controllo nutrizionale e igienico-sanitario degli alimenti e l’efficientamento delle attività, in una logica di agricoltura 4.0 e della loro sostenibilità. Le prestazioni sono erogate applicando sia metodologie di chimica analitica che tecniche predittive rapide.

Per quanto concerne le analisi chimiche, come l’analisi bromatologica, l’analisi HPLC o l’analisi gascromatografica, e il test ELISA, vengono effettuate per individuare la composizione chimica degli alimenti, le loro caratteristiche nutrizionali, organolettiche e fisiche. Un settore molto sviluppato è quello delle tecnologie predittive rapide con analisi NIRS e analisi XRF, finalizzato alla determinazione della composizione chimica e della composizione minerale di matrici di vegetali e animali.

La tecnica NIRS, Near Infra Red Spectroscopy, permette la determinazione precisa e accurata della composizione chimica di prodotti di origine vegetale e animale, basandosi sull’applicazione di equazioni predittive sviluppate autonomamente dal laboratorio. La tecnica sfrutta le peculiarità di assorbimento della radiazione infrarossa caratterizzante la materia organica, producendo una “impronta digitale”, tipica di ogni prodotto. La riuscita del test di analisi è subordinata alla qualità dell’equazione predittiva che è conseguenza del corretto sviluppo di una banca dati capace di rappresentare e spiegare la variabilità dei campioni provenienti dall’ambito territoriale di riferimento. Le strumentazioni NIRS e la banca dati, sviluppata e di proprietà del Dipartimento MAPS, sono il frutto di due decenni di ricerca e sviluppo e consentono di eseguire analisi per le principali categorie di prodotti, per la determinazione, anche in concentrazioni modeste, delle sue componenti.

Oltre alla strumentazione da banco utilizzata in laboratorio, lo staff ha sviluppato equazioni di predizione applicate su strumenti portatili, che possono essere utilizzati in azienda riducendo il tempo di attesa del dato di analisi. Grazie alla tecnologia NIRS portatile il laboratorio ha sviluppato e brevettato degli algoritmi che consentono di differenziare l’effettiva qualità di un prodotto sulla base di alcuni indici parametrici.

Per mezzo di strumentazioni operanti con tecnica XRF, X-Ray Flourescence, il laboratorio può svolgere la determinazione degli elementi minerali (micro e macro elementi) per le matrici di origine vegetale e animale. La tecnica XRF, similmente a quella NIRS, richiede l’attento sviluppo di un’equazione di predizione, basata sull’impiego di campioni standard certificati. Operativamente, il campione viene macinato e pressato fino a formare una pastiglia compatta. Dopo un’esposizione ai raggi X emessi a bassa energia, quindi non pericolosi per le persone e per l’ambiente, i diversi elementi minerali vengono quantificati.

I vantaggi delle tecniche predittive rapide NIRS e XRF sono molteplici. La ridotta preparazione dei campioni annulla il consumo di reattivi inquinanti per l’ambiente e pericolosi per gli operatori, inoltre comprime i tempi di emissione del dato di analisi. A parità di analisi, garantendo la qualità del risultato, il costo per singolo campione è inferiore rispetto a quello necessario per la chimica analitica. Ciò permette, a parità di costo, di analizzare un maggior numero di campioni riducendo l’errore di campionamento in campo (che può essere la principale fonte di errore di analisi), ovvero aumentando la rappresentatività del campione nella massa complessiva del prodotto aziendale.

Al fine di ottimizzare la qualità dei risultati e confrontarsi con i più prestigiosi centri internazionali il laboratorio aderisce a numerosi ring test, assicurando accuratezza e precisione dei dati analitici. La competenza del personale operante in laboratorio è sottolineata dalla copiosa letteratura prodotta in ambito scientifico internazionale e dalle collaborazioni di ricerca e sviluppo.

Come recapitare i campioni in Laboratorio

La consegna dei campioni è possibile direttamente in laboratorio o tramite corriere; congiuntamente al campione dovrà essere consegnato il Modulo per l’accettazione e l’Attestazione di rischio nella quale si afferma che i campioni non comportano rischi igienico-sanitari per la salute degli operatori e dell’ambiente. L’accettazione avviene negli orari di apertura al pubblico del laboratorio.

Lo staff del Laboratorio Chimico-NIRS-XRF

Referente scientifico
Prof.ssa Antonella Dalle Zotte
e-mail: antonella.dallezotte@unipd.it
Tel.: 049 827 2640

Responsabile tecnico
Dott. Sandro Tenti,per Analisi HPLC, Gascromatografia e Fluorimetria
e-mail: sandro.tenti@unipd.it
Tel.: 049 827 2584

Gli altri docenti e tecnici analisti che contribuiscono all’attività del Laboratorio Chimico-NIRS-XRF

Per le analisi XRF e analisi NIRS per alimenti zootecnici (insilati, fieni, foraggi e unifeed), carni, grasso suino, pesce e formaggi
Dott. Massimo Mirisola
e-mail: massimo.mirisola@unipd.it

Per analisi bromatologiche, di cartellino, gestione rifiuti speciali e lo sviluppo delle calibra
Dott. Serva Lorenzo
e-mail: lorenzo.serva@uinpd.it

Per avere maggiori informazioni e contatti

Laboratorio Chimico-NIRS-XRF

Edificio Stecche – Stecca I - Agripolis, Viale dell’Università 16 – 35020, Legnaro (PD)
Tel. +39 049 827 2584
e-mail: laboratoriochimico.nirsxrf.maps@unipd.it

  Le apparecchiature del Laboratorio Chimico-NIRS-XRF

Strumentazione analisi Chimica

  • 4 stufe Stufe per pressicazione e analisi SS
  • 4 Mulini per macinazione fino a 0.12 mm (Fritsh P19 e Retsch ZM200, GM 200 Grindomix)
  • 2 Muffole
  • 2 Bilance Sartorius Quintix con gestione dato da remoto attraverso Tablet
  • 2 ANKOM 200 Fiber Analyzer
  • 1 OPSIS KjelROC Analyzer
  • 1 OPSIS KjelROC Digestor
  • 1 OPSIS SoxROC Extraction Unit
  • 1 HydroROC Hdrolysis Unit
  • 1 Genevac EZ2 MK1 Evaporatore Centrifugo
  • 1 Accelerated sample preparation Thermo Scientific Dionex ASE 350
  • Accelerated Solvent Extractor System

Strumentazione analisi cromatografica e XRF

  • 2 SHIMADZU GC 2010 plus con Autocampionatore e FID detector
  • 4 SHIMADZU, LC 2030 Prominence, Series 9 e 10 ADVP con detector RF, RID, DAD, UV-Vis, CDD
  • 1 BRUKER S2 RANGER

Strumentazione analisi NIRS

  • 2 FOSS NirsSystem 5000 per umido e secco
  • 1 FOSS NIRS DS 2500
  • 1 FOSS Infratec 1241
  • 1 Termo MIR Avatar 370 DTGS
  • 2 Polyspec Nirs portatile

Software di accettazione Campioni e refertazione

  • OPENCO LIMS per gestione Laboratorio con Prolab Q e I-Gateway software per trasferimento dati da strumentazione NIRS

Gli orari di apertura del Laboratorio Chimico-NIRS-XRF
Il laboratorio è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08.30-13.00 e dalle 14.30-16.30